La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TRANI - Si è tolto la vita in carcere Andrea Mongelli, il 32enne tarantino arrestato alla fine dell’aprile scorso dopo aver rapinato, lungo la strada che da Taranto porta a Brindisi, due poliziotti. Ha deciso di impiccarsi alle sbarre della cella, avvolgendosi intorno al collo il lenzuolo della branda su cui dormiva, dall’ottobre scorso, nel carcere di Trani. L’estremo gesto è maturato in un momento in cui era rimasto solo: il compagno di cella, colpito da un attacco di appendicite, era

Leggi l'articolo e dacci un parere...