La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Controlli a tappeto negli allevamenti del tarantino. E’ questa la strategia approntata ieri in Procura per contenere l’allarme latte alla diossina. Per il momento nessun pericolo per la salute pubblica garantita dai vincoli sanitari decisi dalla Asl. Intanto nel mirino è finito un secondo allevamento nel quale sono stati trovati latticini al pcb, il temibile policlorobifenile di produzione industriale. Altri ovini e caprini quindi sono stati bloccati e sale a quattrocento il numero degli animai che ora rischiano l’abbattimento.

Leggi l'articolo e dacci un parere...