La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Un sequestro preventivo da 700.000 euro, con soldi ed immobili di sei indagati a finire sotto chiave. Nuovo picco, questa mattina, per un troncone dell’inchiesta sugli “stipendi d’oro” al Comune di Taranto. Ad eseguire il sequestro i militari della Guardia di Finanza. Il provvedimento è stato disposto dal giudice per le indagini preliminari, Pio Guarna, su richiesta del pubblico ministero Ida Perrone. Tutti i sei indagati sono ex dirigenti e funzionari di Palazzo di Città: a finire nel mirino,

Leggi l'articolo e dacci un parere...