La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Salta l’incontro in prefettura. E gli assegnatari delle case dell’Iacp che venerdì pomeriggio avevano dato vita ad un presidio in via Lago Maggiore tornano a protestare. Con la loro protesta gli assegnatari avevano voluto evidenziare la loro attesa che dura da vent’anni. Si sono riuniti nel Comitato di quartiere “Salinella”, nel frattempo vivendo in alloggi ricavati da locali al pianterreno, nelle cosiddette “case saracinesca” del periferico quartiere Salinella. Avevano organizzato il primo presidio per sollecitare la prosecuzione dei lavori

Leggi l'articolo e dacci un parere...