La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - «In merito all’approvazione della valutazione di impatto ambientale, per la realizzazione di una centrale elettrica sostitutiva di quella esistente nella Raffineria Eni di Taranto, la Cisl esprimerà un giudizio compiuto dopo aver preso conoscenza della documentazione che accompagna tale importante provvedimento del Ministro Prestigiacomo». Così il segretario generale della Cisl ionica Daniela Fumarola a proposito della notizia, rimbalzata ieri in città, dell’approvazione da parte del Governo della Via (Valutazione di Impatto Ambientale) per la realizzazione del progetto presentato

Leggi l'articolo e dacci un parere...