La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Il caso dell’eredità milionaria di Giovanni Fico si appresta a vivere un altro importante capitolo. Ad un pugno di ore dal verdetto che ha chiuso il primo grado del processo con otto persone alla sbarra, tra i quali i quattro fratelli dell’imprenditore scomparso nel dicembre di sei anni fa. Domattina, infatti, salvo ulteriori slittamenti, è in programma la decisiva camera di consiglio del giudizio abbreviato che vede imputato, dinanzi al gup Pio Guarna, il notaio tarantino Francesco Pizzuti.

Leggi l'articolo e dacci un parere...