La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Il tribunale d’Appello ha condannato a 5 anni e 6 mesi Giancarlo Cito, contro i sette anni di reclusione sanciti dal primo grado e richiesti dal Pg Ghizzardi. La Corte ha deciso invece per le attenuanti generiche, pronunciandosi con uno sconto di pena, e lasciando però l’ipotesi di reato di concussione. Il leader di AT6, però, se la condanna dovesse essere confermata in Cassazione, potrebbe evitare in ogni caso il carcere, considerato lo sconto di 2 anni ed otto

Leggi l'articolo e dacci un parere...