La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - La sua casa era divenuta una vera e propria centrale per la contraffazione di capi di abbigliamento. Un commerciante, che ha un negozio nel capoluogo, é stato denunciato a piede libero dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria. Il blitz dei militari delle Fiamme Gialle é scattato nell’appartamento dell’uomo che é situato in una zona periferica della città. I finanzieri hanno posto sotto sequestro quasi seimila capi di abbigliamento, tra maglie, camicie, pantaloni e giubbotti con marchio contraffatto.

Leggi l'articolo e dacci un parere...