La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Guerra di carte bollate contro i bulli responsabili di aggressioni ed atti di vandalismo sui bus dell’Amat e del Ctp. Ma anche una maggiore presenza da parte delle forze dell’ordine a bordo dei mezzi. Sono le iniziative al centro del summit che si è tenuto ieri in Prefettura alla luce dell’ultima aggressione subita da un autista dell’Amat. Come si ricorderà, il malcapitato lavoratore era stato minacciato con un coltello da un giovane per un ritardo nell’apertura delle porte del

Leggi l'articolo e dacci un parere...