La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Torna l’incubo degli sversamenti dalla condotta colabrodo. La denuncia accompagnata da eloquenti immagini e filmati arriva dall’ambientalista Fabio Matacchiera che nei giorni scorsi si è immerso al largo di San Vito. Sconcertante l’esito del controllo. I tubi a circa 450 metri dalla costa sono divelti e vi è la fuoriuscita di liquami marroni maleodoranti definiti tipici dello scarico di fogna. Il tutto a poche centinaia di metri da stabilimenti balneari.Mario Diliberto

Leggi l'articolo e dacci un parere...