La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - C’è chi, come Vincenzo Migliaccio, lo saluterà con un sorriso ed una stretta di mano, come un allievo diligente fa con il maestro che conosce da tanto tempo. Qualcun altro, come Fabio Prosperi, magari invece ripenserà alle tante domeniche passate in panchina. Umberto *****la rivedrà il volto dell’avversario sconfitto nella finale per la B. Solo pochi mesi fa lui era una colonna dell’Ancona, e Marco Cari il timoniere del Taranto. Oggi è cambiato tutto: l’allenatore di Ciampino, rilanciato proprio

Leggi l'articolo e dacci un parere...