La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Il Comune ha rischiato di rimanere senza una goccia d’acqua. Rubinetti a secco in tutti gli uffici e in tutte le scuole comunali. Questa volta non per la solita emergenza idrica estiva, che Taranto conosce molto bene. Le allegre perdite delle fatiscenti condutture dell’acquedotto questa volta non c’entrano.Il problema era un altro e , per certi versi, ancora più sconcertante. Sì, perché si è scoperto che il Comune non pagava le bollette dell’Aqp addirittura dal lontano 1998. Roba

Leggi l'articolo e dacci un parere...