La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Il Comune rompe gli indugi. Lunedì, se dalla Banca Popolare di Puglia e Basilicata non dovessero arrivare risposte, da Palazzo di Città partirà il ricorso d’urgenza per costringere l’istituto di credito a concedere l’anticipazione di tesoreria. La situazione è piuttosto complessa. Ieri sera il Comune ha fatto partire all’indirizzo della banca una diffida formale, ma nè dalla direzione di Taranto della Popolare, nè dalla sede centrale di Altamura sono arrivati riscontri. Fra l’altro il prossimo consiglio d’amministrazione, l’organo che dovrebbe

Leggi l'articolo e dacci un parere...