La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Prosegue l’attività di indagine avviata dalla Procura della Repubblica per accertare le cause dell’incidente che si è verificato all’Eni lunedì scorso. Il Procuratore Franco Sebastio, che si sta interessando personalmente del caso, ha ascoltato alcuni tecnici della raffineria, fra cui il direttore. Ora si attendono le relazioni tecniche, quelle dell’agenzia regionale per l’ambiente che ha monitorato l’accaduto.Le indagini sono affidate agli agenti della Digos, che stanno raccogliendo informazioni utili per fare chiarezza sul doppio black out che lunedì ha

Leggi l'articolo e dacci un parere...