La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - «Durante le riprese in un interno di Paolo VI ha fatto irruzione la Finanza e si è portata via la padrona di casa. Teneva 150 stecche di sigarette nell’armadio». L’ha raccontato così Marco Donati, produttore del film Mare Piccolo, l’episodio che ha fatto riaccendere i riflettori - è il caso di dirlo - sul fenomeno del “nuovo” contrabbando dalle parti di casa nostra. Quanto accaduto nel rione che ha fatto da set alla pellicola di Alessandro Di Robilant Donati

Leggi l'articolo e dacci un parere...