La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Sciopero di quattro ore, oggi, alla raffineria Eni di Taranto. Torna a farsi sentire la voce della protesta nello stabilimento tarantino. La decisione adottata dai sindacatidei chimici di Cgil, Cisl e Uil è stata presa per tre motivi: contro il provvedimento di sospensione inferto ai 56 lavoratori accusatidi omessa vigilanza, definito “generico ed infondanto, teso solo a tenere i lavoratori in uno stato di soggezione e paura”; per la “gravissima situazione tecnica” della stessa raffineria; per gli “atteggiamenti palesemente

Leggi l'articolo e dacci un parere...