La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

Caro direttore“Come sai che sono innamorato?”, chiede un personaggio di Shakespeare nel dramma “I due gentiluomini di Verona”. E l’altro risponde: “Avete imparato a bearvi d’un canto d’amore come un pettirosso; a passeggiare da solo come un appestato; a sospirare come uno scolaretto; a piangere come una pischerletta; a digiunare come uno a dieta; a vegliare come chi ha paura dei ladri”. Niente di nuovo, per chi viene trafitto dalle frecce di Cupido. Ma sta avvicinandosi il giorno in cui sensazioni

Leggi l'articolo e dacci un parere...