La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

MARTINA - Si riparte dalle parole di Andrea Camplone. Che, pure se pronunciate a caldo dopo la partita vinta contro la Sangiovannese, restano un esempio di equlibrio. «La strada era, e rimane, ancora lunga. E piena di insidie. Adesso dobbiamo vincere in casa». Dette dopo aver travolto per 4-1 in trasferta una delle dirette concorrenti nella corsa alla salvezza, sono parole non banali, e che danno la misura dell’equilibrio di un allenatore arrivato per compiere una missione sulla carta impossibile. Un

Leggi l'articolo e dacci un parere...