La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Dalla sensibilizzazione alla proposta. La campagna “Un messaggio per non morire” arriva ad un punto di svolta. «Sì — spiega Mario Balzanelli, responsabile Set 118 e leader project dell’iniziativa — nel nostro primo anno di attività abbiamo puntato soprattutto ad evidenziare il problema delle stragi sulle strade, adesso passiamo ad una fase di approfondimento su alcuni temi specifici». Quali? «L’educazione stradale, la guida sicura, la cultura della slow life, il primo soccorso. Vorremmo che Taranto diventasse un laboratorio di pensiero

Leggi l'articolo e dacci un parere...