La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Rito abbreviato questa mattina per il nonno accusato di molestie sessuali nei confronti della nipotina. L’uomo si deve difendere da una delle accuse più infamanti. Quella di aver molestato sessualmente la ragazzina che le era stata affidata dalla figlia, costretta ad allontanarsi da Taranto per esigenze di lavoro. Alla sbarra un uomo di 70 anni, incastrato dalle scioccanti rivelazioni fatte proprio dalla ragazzina. Contestazioni che ha sempre respinto e dalle quali ora dovrà difendersi in abbreviato. Il caso risale

Leggi l'articolo e dacci un parere...