La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Ora di religione e crediti formativi. E’ dibattito sotto l’ombrellone. Fa discutere la sentenza del Tar del Lazio secondo la quale i docenti di religione non possono partecipare a pieno titolo agli scrutini. La sentenza segue ai ricorsi presentati da studenti sostenuti da associazioni laiche e confessioni religiose non cattoliche che hanno impugnato le ordinanze ministeriali adottate durante gli esami di maturità del 2007 e 2008.L’eco delle polemiche arriva anche in riva allo Ionio. Sulla questione si registra l’intervento

Leggi l'articolo e dacci un parere...