La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Il costo del petrolio diminuisce. Ma benzina e gasolio rimangono praticamente fermi. Mandare i figli a scuola? Un salasso. Il prezzo del grano diminuisce. Ma aumenta quello del pane. Contro il carovita scendono allora in campo le associazioni dei consumatori. In tutta Italia domani è stato “proclamato” lo “sciopero della pagnotta”. Una simbolica astensione dai consumi alla quale Adoc, Adiconsum e Federconsumatori chiamano anche i tarantini.“Una giornata di lotta dei consumatori contro il carovita”. Oggi il lancio dell’iniziativa

Leggi l'articolo e dacci un parere...