La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

Egregio direttoreSono passati dieci anni dalla morte di Fabrizio De Andrè, ucciso l’undici gennaio 1999 da un tumore al polmone.Una voce, quella del cantautore genovese nato nel 1940, destinata a restare impressa nella memoria collettiva italiana, per la bellezza della sua musica e per l’intensità delle sue parole. Le sue canzoni parlavano di giustizia, povertà, potere, vittime, soldati, sesso, ipocrisia, morte, e della rendita di una puttana. Per una decina d’anni centellinò le sue uscite pubbliche ma le sue canzoni si

Leggi l'articolo e dacci un parere...