La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

Gentile Direttore, sono un commerciante tarantino. Ho il mio negozio in città e per ovvi motivi preferisco mantenere l’anonimato. Ho letto dell’ultimo attentato dinamitardo ai danni dell’abitazione di un’anziana. Noi commercianti abbiamo paura che da un momento all’altro qualcuno possa farci saltare il negozio per intimidirci e chiederci del denaro. La colpa credo sia da attribuire al Governo che continua a tagliare fondi per le forze dell’ordine. Ma come si fa, a Taranto c’è questa situazione e chi governa decide di

Leggi l'articolo e dacci un parere...