La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - L’arresto non regge all’urto del tribunale del Riesame di Lecce. E torna quindi in libertà Damiano Ranieri, arrestato lo scorso 26 novembre nell’ambito di una operazione coordinata dalla direzione antimafia di Lecce. Secondo la ricostruzione fatta dal collaboratore di giustizia Matteo Basile, infatti, Damiano Ranieri sarebbe stato a capo di un sodalizio criminoso che avrebbe imposto la dura legge del racket e del pizzo ai mitilicoltori tarantini. Un gruppo nel quale un ruolo di primo piano l’avrebbero avuto pure

Leggi l'articolo e dacci un parere...