La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Scatta l’allarme incidenti all’interno della Raffineria Eni. L’ultimo infortunio sul lavoro, dovuto all’esplosione risalente a venerdì scorso, ha acceso i riflettori su una serie di tematiche connesse alle condizioni in cui si lavora all’interno dello stabilimento. Dalla sirena di allarme che non avrebbe funzionato, all’intervento dell’ambulanza. Sull’infortunio Fim Fiom e Uilm chiedono che la direzione Eni convochi subito tutti gli Rls dello stabilimento (diretti e dell’appalto) per dare le dovute informazioni. Non sfugge neanche il fatto che si tratta

Leggi l'articolo e dacci un parere...