La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Per quella brutta storia risalente ormai a dieci anni fa dovrà adesso scontare il residuo di pena, due anni e quattro mesi di reclusione per violenza sessuale e violenza privata. I carabinieri della stazione di Massafra hanno tratto in arresto il ventiseienne Tito Mele, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Taranto.E’ il passato che ritorna, quello che fa finire Mele dietro le sbarre.Aveva soltanto sedici anni, allora, ed una

Leggi l'articolo e dacci un parere...