La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Una coltellata in pieno viso, rimediata dopo una colluttazione alla base della quale ci sarebbe la compravendita di una moto finita male. Mattinata di fuoco quella di oggi in via General Messina, a due passi dal centro cittadino. Ad avere la peggio un pregiudicato tarantino, Pasquale Maggi di trent’anni, prima sfregiato dall’uomo che aveva aggredito e dopo arrestato dai poliziotti della Volante. Maggi si era fiondato nell’abitazione del suo conoscente, al piano terra di via Messina, armato di una

Leggi l'articolo e dacci un parere...