La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO – Ha confessato di aver usato la pistola nella lite di lunedì notte e di aver sparato solo per spaventare il rivale. Il 33enne Ippazio Leone, che ha ferito un 39enne tarantino in viale Magna Grecia, assistito dall’avvocato Andrea Silvestre è stato interrogato giovedì mattina dal gip Patrizia Todisco. Il litigio è scoppiato per un banale pretesto. Erano circa le 2.30 della notte quando Leone è arrivato all’interno di uno dei bar più frequentati dal popolo della notte sul

Leggi l'articolo e dacci un parere...