La presente notizia č prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Non ci saranno pių i ragazzi “alternativi”. In quelle stanze troveranno posto scaffali zeppi di carte ed un manipolo di impiegati che non faranno le ore piccole. Alle nottate scandite da schemi sociali da periferia urbana si sostituiranno i ritmi metodici battuti dal marca–tempo. Dall’ordinaria alternativitā all’ordinaria monotonia degli uffici comunali. Il centro sociale della ex scuola Martellotta sarā sfrattato. Lo ha deciso la giunta del sindaco Stefāno, che in quell’edificio vuole trasferire i servizi anagrafe ed elettorale del Comune.

Leggi l'articolo e dacci un parere...