La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Colpo di scena nel processo ‘Cervelli‘. L’ex sindaco Giancarlo Cito ha risarcito l’imprenditore che nel ‘97, all’epoca delle amministrazioni a guida At6, lo denunciò per le tangenti pagate per il rinnovo di un contratto comunale. Il caso approderà domani in Appello. In primo grado Cito è stato condannato a sette anni di reclusione.

Leggi l'articolo e dacci un parere...