La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

Gentile direttore , le scrivo questa nuova e-mail per l’ennesima pugnalata al cuore inferta da “tarantini” ad altri tarantini che come me vivono e lavorano fuori regione. Vivono e lavorano nel rispetto e nell’educazione altrui e giorno dopo giorno cercano di comportarsi sempre rettamente poichè crediamo che dai nostri comportamenti si possa dare ancora l’ idea di una città d’ origine bellissima e sana. Una città che affoga sempre più nella disperazione e nella inettitudine di tutti. Stiamo diventando una vera

Leggi l'articolo e dacci un parere...