La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - C’era un tempo in cui il posto al Comune era considerato quasi un privilegio. Non solo perché per entrarvi spesso non bastava il concorso, ma soprattutto perché entrare al Comune significava avere il posto di lavoro garantito a vita. Stipendio fisso, nessun patema d’animo a fine mese e poi, diciamola tutta, non è che lavorare alle dipendenze dell’ente pubblico comportasse fatiche da minatori.Ma i tempi cambiano. E sono cambiati anche per loro, gli ex privilegiati. Finita la pacchia degli

Leggi l'articolo e dacci un parere...