La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Non potrà mettere piede nei propri uffici. E’ questo il provvedimento notificato a carico di Nicola Giulio Di Lello, patron della Soget, la società di riscossione al servizio del Comune di Taranto.La misura restrittiva è stata chiesta dal pubblico ministero Antonella Montanaro ed è stata emessa dal giudice per le indagini preliminari Bina Santella. Il provvedimento è stato eseguito dalla sezione di polizia giudiziaria di polizia e carabinieri. A Di Lello è stato fatto divieto di dimorare nei locali

Leggi l'articolo e dacci un parere...