La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - La città vecchia come un’autentica polveriera. E stavolta, sono sei i chili di tritolo scovati dagli agenti della Questura di Taranto, dopo il ritrovamento dello scorso 29 luglio. Prosegue infatti l’azione di contrasto della Polizia di Stato al fenomeno della pesca di frodo. Infatti nel pomeriggio di ieri la locale Squadra Nautica, dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, diretta dal dottor Francesco Salmeri, durante un servizio di perlustrazione in zona Porta Napoli, in un’area in disuso compresa tra il

Leggi l'articolo e dacci un parere...