La presente notizia è prelevata per mezzo di feed Rss del servizio "TarantoSera"

TARANTO - Nel suo ufficio, al quarto piano del Palazzo del Governo, non ci sono quasi più carte. Nulla che possa ricordare come da quella stanza, accanto a quella del presidente, siano passati tutti gli atti più importanti, le delibere più delicate, le decisioni più difficili degli ultimi quarant’anni di amministrazione provinciale. «Ho impiegato un mese — confida — per fare pulizia. Il mio ufficio non lo riconosco più. Conservavo una raccolta di diecimila foto degli eventi più importanti che ho organizzato.

Leggi l'articolo e dacci un parere...